Rassegna settimanale 27 novembre – 3 dicembre: Cina e Corea del Nord

28 novembre, Cina – Pechino mette in guardia Taipei dal pubblicizzare la carcerazione dell’attivista taiwanese

La Cina ha affermato oggi che qualsiasi tentativo di pubblicizzare la sua decisione di incarcerare un attivista per i diritti di Taiwan per sovversione sarebbe inutile, dopo che il partito politico di Taiwan ha definito la decisione cinese “inaccettabile”. Il Tribunale cinese infatti ha incarcerato Li Ming-che, docente universitaria della comunità taiwanese e collaboratice di una organizzazione non governativa per i diritti umani, per cinque anni per aver sovvertito il potere statale cinese.
Li è stata processata insieme a un attivista cinese, Peng Yuhua, che ha ricevuto una condanna a sette anni per la stessa accusa. Entrambi sono stati giudicati colpevoli di aver tentato di promuovere la riforma politica in Cina attraverso discussioni sulla democrazia nelle chat dei social media.
Il Partito democratico progressista al governo di Taiwan ha affermato che il risultato è “totalmente inaccettabile” e ha chiesto a Pechino di riportare Li a Taiwan. Li ha affermato che non è un crimine condividere le proprie opinioni sulle libertà democratiche.
“Sebbene Taiwan e Pechino debbano avere reciproco rispetto per i rispettivi sistemi politico-sociali e percorsi di sviluppo, Taiwan non può “imporre” le sue idee politiche sulla terraferma o utilizzare la copertura delle libertà democratiche per infrangere la legge cinese” ha dichiarato il portavoce cinese degli affari di Taiwan Ma.

Fonte: Reuters
Link: https://www.reuters.com/article/us-china-rights-taiwan/beijing-warns-taipei-against-hyping-up-chinas-jailing-of-taiwanese-activist-idUSKBN1DT0ER

29 novembre, Corea del Nord – La Corea lancia un altro missile

La Corea del Nord ha annunciato di aver condotto con successo il test di un nuovo missile balistico intercontinentale (ICBM), atterrato in mare vicino al Giappone.
La Corea del Nord ha affermato che il test missilistico ha riguardato un nuovo tipo di missile balistico intercontinentale che può colpire ovunque sul continente americano. In un annuncio speciale trasmesso sulla televisione di stato, il regime nordcoreano ha affermato di aver testato con successo un Hwasong-15, che sembra essere una versione avanzata del missile balistico intercontinentale lanciato a luglio. “Dopo aver assistito al lancio con successo del nuovo tipo di ICBM Hwasong-15″ ha dichiarato Kim Jong Un  con orgoglio “ora abbiamo finalmente realizzato la grande causa storica del completamento della forza nucleare dello Stato, la causa della costruzione di una potenza missilistica”.
L’agenzia di stampa coreana ha affermato che il missile è il più sofisticato di qualsiasi altro precedentemente testato ed è in grado di trasportare una “testata nucleare super-grande”.
La Corea del Sud e il Giappone hanno condannato il lancio del missile da parte della Corea del Nord, che è atterrato al largo delle coste giapponesi. Il lancio, che ha scatenato un test-lancio sudcoreano in risposta, ha riacceso le tensioni nella regione dopo una pausa di oltre due mesi.

Fonte: The Guardian
Link: https://www.theguardian.com/world/2017/nov/28/north-korea-has-fired-ballistic-missile-say-reports-in-south-korea

30 novembre, Cina – La Cina investe nell’economia iraniana mentre le aziende occidentali si bloccano

La Cina sta finanziando miliardi di dollari in progetti a guida cinese in Iran, creando profonde relazioni fra le due economia mentre i concorrenti europei lottano per trovare banche disposte a finanziare le loro ambizioni. Liberato dalle sanzioni nucleari due anni fa, l’Iran attinge finanziamenti cinesi senza precedenti per molti settori, dalle ferrovie agli ospedali.
“Loro (le aziende occidentali) farebbero meglio a venire rapidamente in Iran altrimenti la Cina subentrerà”, ha detto Ferial Mostofi, Capo della commissione per gli investimenti della Camera di commercio iraniana, intervenendo a margine di un incontro di investimento Iran-Italia a Roma.
Il finanziamento cinese, di gran lunga la più grande dichiarazione di intenti di investimento di qualsiasi paese in Iran, è in netto contrasto con la siccità che affligge gli investitori occidentali da quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha disconosciuto il patto del 2015 concordato con le maggiori potenze, incrementando la minaccia che le sanzioni potrebbero essere reimposte.
Funzionari iraniani affermano che gli accordi fanno parte dell’iniziativa “One Belt One Road” da 124 miliardi di dollari di Pechino, che mira a costruire nuove infrastrutture – dalle autostrade e ferrovie ai porti e alle centrali elettriche – tra la Cina e l’Europa per aprire la strada a un’espansione degli scambi.

Fonte: Reuters
Link: https://www.reuters.com/article/us-iran-nuclear-china/china-pushing-billions-into-iranian-economy-as-western-firms-stall-idUSKBN1DU225

01 dicembre, Cina – Il presidente Xi dichiara che la Cina non esporterà il suo sistema politico

La Cina non esporterà il suo sistema politico, ha dichiarato il presidente Xi Jinping a un forum per gruppi politici stranieri, in quanto il Partito comunista cinese al governo cerca di rafforzare la sua immagine globale e assumere un ruolo internazionale più assertivo. I media statali cinesi quest’anno hanno promosso l’annuale incontro tra i partiti politici di tutto il mondo come un “dialogo ad alto livello”,  dove Xi che ha parlato per la prima volta. Il Presidente ha affermato alla sessione di apertura del forum che la Cina sta “lottando per la causa del progresso umano” e che ciò porterà benefici a tutti i paesi del mondo.
“Non importeremo modelli da altri paesi e non esporteremo il modello cinese”, ha detto Xi. “Offriremo maggiori opportunità per il mondo attraverso il nostro sviluppo”, ha affermato.
L’agenzia di stampa ufficiale Xinhua ha affermato che i rappresentanti di centinaia di partiti politici in oltre 120 paesi si sono registrati per l’incontro di quattro giorni, sebbene non abbia fornito un elenco completo.

Fonte: Reuters
Link: https://www.reuters.com/article/us-china-parties/president-xi-says-china-will-not-export-its-political-system-idUSKBN1DV4UM

02 dicembre, Cina – Xi: gli sforzi congiunti chiave per il futuro condiviso

Xi Jinping ha invitato i partiti politici di tutto il mondo a compiere sforzi comuni per costruire una comunità di futuro condivisa per l’umanità. Il Partito comunista cinese, il più grande partito politico del mondo con 89 milioni di membri, ha tenuto a Pechino il primo dialogo ad alto livello con i rappresentanti di partiti politici provenienti da tutto il mondo.
Il Partito comunista fornirà opportunità di scambio per 15.000 persone di partiti politici di tutto il mondo nei prossimi cinque anni, ha detto Xi, proponendo che questo tipo di incontro diventi un  momento di dibattito politico da tenersi con cadenza regolare.

Il concetto di costruire una comunità di futuro condivisa per l’umanità, sollevato da Xi nel 2013, è stato tradotto in azioni reali, come la costruzione congiunta di One Belt One Road, ha detto Xi.
Notando che la Cina ha offerto molti aiuti e prestiti ai Paesi in via di sviluppo negli ultimi decenni, Xi ha affermato che dalla sua fondazione nel 1921, il Partito comunista si sta impegnando non solo per la felicità dei cinesi, ma anche per la felicità delle persone di tutto il mondo.

Fonte: China Daily
Link: http://www.chinadaily.com.cn/china/2017-12/02/content_35165869.htm

03 dicembre, Corea del Nord  – Il consigliere di sicurezza di Trump: il rischio di guerra con la Corea del Nord cresce ogni giorno

Il consigliere per la sicurezza nazionale di Donald Trump HR McMaster ha dichiarato che il potenziale di una guerra degli Stati Uniti con la Corea del Nord sta crescendo ogni giorno. McMaster infatti, parlando al Reagan National Defence Forum di Simi Valley, in California, ha affermato che la Corea del Nord è “la più grande minaccia immediata per gli Stati Uniti”. “Penso che aumenti ogni giorno, il che significa che siamo in una gara, una continua gara per essere in grado di risolvere questo problema”, ha detto. Interrogato sull’ultima prova missilistica balistica della Corea del Nord questa settimana, McMaster ha dichiarato che il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump è  impegnato direttamente nella denuclearizzazione della penisola coreana.

Fonte: The Guardian
Link: https://www.theguardian.com/world/2017/dec/03/risk-of-war-with-north-korea-grows-every-day-says-trumps-security-adviser

Featured Image Source: http://www.reutersmedia.net/resources/r/?m=02&d=20171130&t=2&i=1211873826&r=LYNXMPEDAT1D0&w=1280

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s