Rassegna settimanale 25 settembre – 1 ottobre: Cina e Corea del Nord

25 settembre, Cina – Gli Stati Uniti sperano in “buoni risultati” durante la visita di Trump in Cina

Il segretario al Commercio americano Wilbur Ross ha dichiarato che gli Stati Uniti sperano che ci saranno “buoni risultati” durante la visita in Cina del presidente Donald Trump. Trump visiterà probabilmente la Cina nel mese di novembre come parte di un viaggio che lo porterà al summit dell’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN) nelle Filippine e ad un vertice APEC (Asia Pacific) in Vietnam.
La relazione della Cina con gli Stati Uniti è tesa a causa delle critiche dell’amministrazione Trump sulle pratiche commerciali cinesi e delle pretese americane affinché Pechino eserciti più pressione sulla Corea del Nord per fermare i suoi programmi di armi nucleari e di missili.
In seguito alla sua visita, Ross ha riferito al premier cinese Li Keqiang che lui e la sua delegazione sono stati accolti molto calorosamente. Per questo spera passi in avanti importati durante il prossimo incontro fra Trump e il presidente cinese Xi Jinping.

Fonte: Reuters
http://www.reuters.com/article/us-china-usa-trade/u-s-hopes-for-good-deliverables-during-trumps-china-visit-idUSKCN1C0146

26 settembre, Cina – Il Segretario al Commercio americano Ross chiede alla Cina di garantire un trattamento equo alle imprese statunitensi

“Il segretario Ross ha ribadito ancora una volta la necessità di un’azione concreta per affrontare le preoccupazioni delle imprese statunitensi e che gli Stati Uniti intraprenderanno azioni  forti per difendere i lavoratori americani e le imprese se gli sforzi cooperativi non daranno alcun frutto”, ha detto il dipartimento.
La Cina si è impegnata ad aprire ulteriormente il mercato e ha accolto con favore la partecipazione delle imprese statunitensi. Entrambe le parti sono disposte a sostenere colloqui per risolvere gli attriti commerciali.

Fonte: Reuters
http://www.reuters.com/article/legal-china-usa-trade/u-s-commerce-secretary-ross-tells-china-to-guarantee-fair-treatment-for-u-s-firms-idUSKCN1C12CC

27 settembre, Cina – La Cina afferma che Taiwan non è un paese, Taiwan controbatte dicendo che la Cina ha bisogno di prendere atto della realtà 

La Cina ha avvertito  Taiwan che “pagherà le conseguenze” del suo tentativo di promuovere l’indipendenza formale.
Il governo di Taiwan ha replicato affermando che l’esistenza Repubblica di Cina è una realtà e che si tratta di Paese sovrano. Aggiungendo, inoltre, che  non importa ciò che la Cina ha detto poiché ciò non può cambiare questo dato di fatto.
Parlando in parlamento, il nuovo premier di Taiwan William Lai ha affermato di essere un “operaio politico che sostiene l’indipendenza di Taiwan”, ma che è già un paese indipendente chiamato la Repubblica di Cina e non ha quindi bisogno di dichiarare l’indipendenza.
Ma Xiaoguang, portavoce cinese dell’Ufficio per le questioni di Taiwan, ha dichiarato in risposta che le relazioni sullo stretto di Taiwan  non sono rapporti “fra paese e paese”, e non c’è “una Cina e una Taiwan”. “Taiwan è una parte inseparabile del territorio cinese, non è mai stata un paese e non potrà mai diventare un paese”, ha detto Ma.

Fonte: Reuters
http://www.reuters.com/article/us-china-taiwan/china-says-taiwan-not-a-country-taiwan-says-china-needs-reality-check-idUSKCN1C20YF

28 settembre, Corea del Nord – Gli Stati Uniti promettono di schierare assetti militari ‘strategici’ vicino alla penisola coreana

Gli Stati Uniti hanno promesso di dispiegare più risorse militari “strategiche” nei pressi della penisola coreana, mentre le tensioni crescono con la Corea del Nord. Chung Eui-yong, capo dell’Ufficio di Sicurezza Nazionale di Seoul, ha dichiarato che l’installazione di hardware americani potrebbe iniziare già da quest’anno.
“Gli Stati Uniti si sono impegnati a espandere la distribuzione dei propri beni strategici militari nei pressi della penisola coreana”, ha dichiarato Chung ai leader del partito sudcoreano. “La distribuzione avrà inizio già alla fine di quest’anno, e questo ci aiuterà ad espandere le nostre capacità di difesa”, ha continuato Chung.
Chung non ha specificato quale tipo di hardware militare gli Stati Uniti potrebbero inviare. Nel dibattito sulla difesa sudcoreana, gli “asset strategici” degli Stati Uniti possono riferirsi a qualsiasi cosa: da visite di vettori aerei, sottomarini a nucleare, bombe pesanti e persino combattenti furtivi e sistemi di difesa missilistica. Il Pentagono non ha risposto a una richiesta di chiarimento.
La discussione di un accumulo militare intorno alla penisola coreana arriva sulla scia di una brusca escalation nella guerra di parole tra Donald Trump e Kim Jong-un la scorsa settimana.

Fonte: The Guardian
https://www.theguardian.com/world/2017/sep/28/us-promises-to-deploy-strategic-military-assets-near-korean-peninsula

 

29 settembre, Cina – Pechino ordina la chiusura delle società nordcoreane in Cina

Pechino ha ordinato alle aziende nordcoreane in Cina di chiudere entro 120 giorni, ha dichiarato il Ministero del Commercio. La misura, in risposta ai test missilistici e nucleari di Pyongyang, segue una risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU approvata all’inizio di questo mese. Anche le joint venture operanti all’estero e gestite da imprese cinesi con imprese e individui nordcoreani dovrebbero chiudere, ha detto il Ministero.
Pechino è stata l’alleata più vicina della Corea del Nord negli ultimi anni, ma è stata sottoposta a pressioni crescenti – in particolare dagli Stati Uniti – al fine di assumere una linea più forte contro Pyongyang.

Fonte: China Post
http://www.chinapost.com.tw/china/2017/09/29/500396/beijing-orders.htm

 

30 settembre, Cina – Gli USA ricevono parole affettuose dalla Cina prima della visita di Trump

Il Presidente cinese Xi Jinping ha speso parole affettuose per il presidente USA Donald Trump, chiamandolo amico e ha affermato che la visita di Trump in Cina sarà “meravigliosa”.
La relazione della Cina con gli Stati Uniti è stata alterata dalla critica dell’amministrazione Trump sulle pratiche commerciali cinesi e dalle pretese che Pechino faccia di più per fare pressione sulla Corea del Nord per fermare i suoi programmi di armi nucleari e missili.
Xi e Trump si sono incontrati per la prima volta di persona nella tenuta di Trump in Florida in aprile.
Xi ritiene che la prossima visita di Presidente Trump in Cina rappresenterà un’importante opportunità per l’ulteriore sviluppo della Cina-USA relazioni; e crede che si tratterà di una visita speciale, meravigliosa e di successo.

Fonte: Reuters
http://www.reuters.com/article/us-usa-china-xi-trump/u-s-gets-warm-words-from-chinas-xi-ahead-of-trump-visit-idUSKCN1C50G3

01 ottobre, Corea del Nord – Trump: Rex Tillerson “spreca il suo tempo” con i negoziati sulla Corea del Nord

Un giorno dopo che il suo Segretario di Stato ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno linee dirette di comunicazione verso la Corea del Nord e che stanno “sondando” nuove modalità per risolvere la crescente tensione nucleare tra i due paesi, Donald Trump ha twittato che il suo diplomatico dovrebbe “risparmiare la sua energia”; “faremo quello che dobbiamo fare!”
“Ho detto a Rex Tillerson, il nostro meraviglioso Segretario di Stato, che sta perdendo il suo tempo cercando di negoziare con Little Rocket Man”, ha scritto il presidente, usando il soprannome che ha adottato per il coreano nordcoreano leader Kim Jong-Un.
L’ultima esplosione di Twitter del Presidente ha minacciato non solo di accelerare ulteriormente la crisi con la Corea del Nord, ma di mettere in difficoltà il maggior diplomatico degli Stati Uniti in un momento molto sensibile. Tillerson, infatti, stava parlando a Pechino, dove ha incontrato il presidente cinese Xi Jinping.

Fonte: The Guardian
https://www.theguardian.com/world/2017/oct/01/donald-trump-rex-tillerson-north-korea-time-wasting

Featured Image Source: https://www.theguardian.com/world/2017/oct/01/donald-trump-rex-tillerson-north-korea-time-wasting

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s