Rassegna settimanale 14-20 dicembre: Cina e Corea del Nord

14 dicembre, CINA e COREA DEL NORD – „Tournée dell’amicizia” annullata, nuove provocazioni da parte di Pyongyang

Continuano le provocazioni nordcoreane e la Cina teme che Pyongyang stia organizzando un nuovo test missilistico.

I timori cinesi sono stati suscitati dalla cancellazione improvvisa del concerto a Beijing della band Moranbong, vicina a Kim Jong-un. La tournée, voluta dal dittatore comunista stesso, aveva lo scopo di allentare le tensioni tra i due Paesi e prevedeva 3 concerti a partire da sabato 12 dicembre.

Tuttavia, poche ore prima della prima esibizione, la band ha annullato il concerto ed è rientrata a Pyongyang senza fornire spiegazioni.

Beijing ha letto l’accaduto come l’ennesima sfida nordcoreana e ha espresso il timore di ulteriori provocazioni da parte di Pyongyang, soprattutto in ambito militare.

Fonte: The Korea Herald

Link: http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20151214000880

16 dicembre, CINA – Xi auspica un incremento delle relazioni Cina-Russia per il 2016

Il Presidente cinese Xi Jinping ha espresso la propria speranza che le relazioni bilaterali sino-russe possano incrementare ulteriormente nel prossimo anno, affinché entrambi i Paesi possano beneficiarne.

Xi ha fatto tali osservazioni durante il suo incontro con il Primo Ministro russo Dmitry Medvedev a Wuzhen, nella provincia di Zhejiang.

Ha poi aggiunto di essersi accordato con la sua controparte russa Vladimir Putin per rafforzare la partnership strategica comprensiva tra i due Paesi, indipendentemente dai cambiamenti globali o regionali che possano incorrere.

Fonte: China Daily

Link: http://usa.chinadaily.com.cn/china/2015-12/16/content_22723584.htm

17 dicembre, CINA – L’ira di Beijing per la vendita di armi a Taiwan da parte degli USA

La vendita di armi a Taiwan da parte degli Stati Uniti ha suscitato l’ira di Beijing. La Cina ha difatti convocato Kaye Lee, incaricato d’affari USA, per sollecitare la cessazione dei contratti.

Il viceministro degli Esteri Zheng Zeguang si è dichiarato fermamente contrario agli accordi commerciali in ambito di vendita di armi con Taiwan, ribadendo il concetto che Taiwan è un territorio inalienabile della Cina. Ha infine aggiunto che tali accordi danneggiano severamente la sovranità cinese e interferiscono con gli Affari interni del Paese.

Gli USA hanno replicato che tale accordo, tra l’altro il primo in quattro anni, è conforme ad una politica, ormai lungamente consolidata, di vendita di armi a Taiwan.

Fonte: BBC

Link: http://www.bbc.com/news/world-asia-china-35118696

18 dicembre, COREA DEL NORD – L’ONU passa una nuova risoluzione contro il regime di Pyongyang

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha nuovamente condannato la Corea del Nord mediante una risoluzione votata da 119 Paesi.

Quest’ultima incoraggia il Consiglio di Sicurezza a portare il regime di Pyingyang di fronte alla Corte Penale Internazionale.

Si tratta del secondo anno consecutivo in cui viene approvata una simile risoluzione, la cui bozza è stata preparata da Unione Europea e Giappone.

La risoluzione, passata all’Assemblea Generale per 11 anni consecutivi, non è tuttavia vincolante. Le possibilità che venga attuata veramente rimangono ancora basse dato che la Cina, storica alleata della Corea del Nord, potrà esercitare il suo potere di veto sulla questione.

Fonte: The Korea Herald

Link: http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20151218000295

19 dicembre, CINA – Più voce in capitolo per le economie emergenti nel Fmi

Il Senato statunitense ha adottato le tanto attese riforme relative ai processi decisionali interni al Fondo Monetario Internazionale. Queste ultime danno maggiore voce in capitolo alle economie emergenti.

I diritti di voto della Cina salgono così al 6% (precedentemente si attestavano al 3.8%) e le risorse del Fmi raddoppiano a circa 660 miliardi di dollari.

La quota statunitense scende dal 16.7% al 16.5%. Tuttavia, gli USA mantengono il diritto di veto.

Si tratta del maggiore cambiamento della struttura dell’organizzazione del Fondo Monetario Internazionale a partire dalla sua fondazione.

Fonte: BBC

Link: http://www.bbc.com/news/business-35141683

(Featured Image Source: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/7d/New_Year_Scene.jpg)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s