Rassegna settimanale 23 febbraio – 1 marzo: Giappone e Corea del Sud

23 febbraio, GIAPPONE e COREA DEL SUD – “Takeshima Day”, il passato che non passa

Domenica 22 febbraio è stato un giorno di tensioni tra Giappone e Corea del Sud. A Matsue, capoluogo della prefettura di Shimane, si è tenuto infatti il “Takeshima Day”: una giornata per rivendicare l’isoletta situata proprio a metà tra le coste dei due Paesi, che i coreani chiamano Dokdo e controllano dalla prima metà degli anni ’50.

Ha partecipato anche Yohei Matsumoto, segretario parlamentare all’Ufficio di Gabinetto del premier Shinzo Abe. Si tratta del terzo anno consecutivo – sotto la premiership di Abe – in cui il governo centrale invia un rappresentante ufficiale. Fatto che non è passato inosservato in Corea del Sud.

Difatti, il ministro degli Esteri sudcoreano ha accusato Tokyo di ricadere nel solito errore di negare il proprio passato segnato dall’imperialismo e dall’invasione della penisola coreana.

Fonte: News on Japan

Link: http://newsonjapan.com/html/newsdesk/article/111486.php

24 febbraio, GIAPPONE –  Battaglia di parole all’ONU

Giappone e Cina si sono scambiati parole affilate durante un dibattito sulla pace e la sicurezza globale, interno al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

I 15 membri del UNSC erano riuniti per commemorare il settantesimo anniversario della fine della seconda guerra mondiale e della fondazione dell’ONU, quando, con chiaro riferimento al Giappone, il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, che presiedeva la sessione, ha sostenuto che alcuni Paesi sono ancora oggi riluttanti ad ammettere i propri crimini passati di aggressione.

Motohide Yoshikawa, ambasciatore giapponese alle Nazioni Unite, ha risposto alle accuse ricordando che il suo Paese ha contribuito attivamente alla pace e alla prosperità globale dal momento del suo ingresso nell’organizzazione.

Fonte: News on Japan

Link: http://newsonjapan.com/html/newsdesk/article/111511.php

25 febbraio, COREA DEL SUD – Free Trade Agreement Cina-Corea del Sud in arrivo

Corea del Sud e Cina hanno fatto un ulteriore passo avanti verso l’implementazione di quello che per Seul rappresenta l’accordo commerciale più significativo per il Paese: un accordo di libero scambio tra Beijing e Seul.

I negoziati, iniziati nel maggio 2012, si sono infatti conclusi e l’accordo è stato redatto. Quest’ultimo, al momento in lingua inglese, verrà tradotto nelle lingue ufficiali delle due parti, prima di essere ufficialmente firmato.

Fonte: The Korea Herald

Link: http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20150225000670

26 febbraio, GIAPPONE – Kerry in visita a Tokyo

Il Segretario di stato statunitense John Kerry visiterà il Giappone il prossimo mese.

Kerry incontrerà il ministro degli Esteri Fumio Kishida e il premier Shinzo Abe. Gli argomenti da trattare saranno: il contributo del Giappone nella lotta al terrorismo, i TPP e la legge sulla sicurezza che il governo pensa di proporre alla Dieta a maggio.

Fonte: Japan Today

Link: http://www.japantoday.com/category/politics/view/kerry-to-visit-japan-in-march

27 febbraio, COREA DEL SUD – Le problematiche della joint venture inter-coreana, Kaesong Industrial Complex

Seul ha proposto alla Corea del Nord di iniziare delle trattative intorno al Kaesong Industrial Complex a metà marzo. Questo dopo che Pyongyang ha annunciato la sua decisione unilaterale di aumentare i salari dei propri dipendenti di più del 5%.

Il ministro dell’Unificazione ha accusato la Corea del Nord di intralciare gli sforzi di Seul tesi a sviluppare la joint venture, posizionata poco più a nord del confine tra le due Coree.

Creata nel 2004, la zona in questione ospita circa 120 aziende sudcoreane che danno lavoro a più di 53,000 nordcoreani.

Lim Byeong-cheol, portavoce del ministro, ha sostenuto che, per il bene del Kaesong Industrial Complex, Pyongyang dovrebbe interrompere le sue azioni unilaterali e risolvere i problemi attraverso le consultazioni tra le autorità.

Il governo di Seul ha apertamente offerto di tenere un meeting con il Nord il giorno 13 marzo. Fino ad ora Pyongyang si è sempre rifiutata di migliorare le condizioni di business della zona Kaesong e non si sa ancora se risponderà positivamente a quest’ultimo appello del Sud.

Fonte: The Korea Herald

Link: http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20150227000582

28 febbraio, GIAPPONE – Merkel in visita ufficiale in Giappone

La cancelliera tedesca Angela Merkel si recherà in visita ufficiale a Tokyo a partire dal 9 marzo. Essa incontrerà l’imperatore Akihito e il premier Shinzo Abe. Si tratta della prima visita della premier degli ultimi sette anni.

Durante una conferenza stampa, il portavoce del governo Yoshihide Suga ha espresso la sua speranza che la visita della leader tedesca offra ai due Paesi l’opportunità di lanciare un messaggio positivo al mondo: Germania e Giappone intendono contribuire attivamente alla pace e alla prosperità regionale e globale.

Fonte: The Japan News

Link: http://the-japan-news.com/news/article/0001968437

1 marzo, COREA DEL SUD – Inizia il viaggio della Park in Medio Oriente

La premier Park Geun-hye è partita per il Kuwait, prima tappa del suo viaggio in Medio Oriente, volto ad intensificare i legami strategici con la regione.

La Park parteciperà a summit con i leader di quattro nazioni: Kuwait, Arabia Saudita, UAE e Qatar, per accrescere la cooperazione con essi in svariati ambiti tra cui quello economico, della sicurezza e della cultura.

Fonte: The Korea Herald

Link: http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20150301000160

(Featured Image Source: http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/f/f9/Dokdo-ROK-Flag.JPG)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s