Rassegna settimanale 14-20 novembre: Cina e Corea del Nord

15 novembre 2016, CINA – Gruppi produttori americani esortano Trump a riflettere sulle minacce al commercio

I produttori americani esortano il presidente eletto Donald Trump a perseguire un approccio meno drastico nei confronti di Cina e Messico. Le lobby, alcuni chief executives e i legislatori pro-commercio sperano di riuscire anche a far comprendere a Trump l’impatto degli accordi di libero commercio sulla crescita economica degli Stati Uniti e sulla creazione di posti di lavoro. Al momento, tuttavia, questi gruppi si preparano a nuove tensioni commerciali con la Cina e a potenziali cambiamenti nel ventennale North American Free Trade agreement con Canada e Messico. Trump, in campagna elettorale, aveva dichiarato che avrebbe lasciato il NAFTA a meno che questo non venga rinegoziato, e ha accusato la Cina di manipolare la sua valuta per avvantaggiarsi negli accordi bilaterali. La sua minaccia di imporre tasse del 45 percento sui prodotti importati dalla Cina ha scatenato minacce di rappresaglia dai media di Stato cinesi.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-usa-trump-trade-idUSKBN13B01T

 

16 novembre 2016, CINA – Dopo tredici anni di latitanza, si arrende la sospettata cinese numero uno per corruzione

Yang Xiuzhu, ex vicedirettore del dipartimento edile di Wenzhou, si è arresa alle autorità cinesi dopo 13 anni di latitanza all’estero. Lo scorso aprile, la Cina aveva pubblicato una lista dei 100 più importanti ricercati per corruzione, a cui era stato assegnato un red note dall’Interpol. Di questi, molti vivono negli Stati Uniti, in Canada e in Australia. Yang si trovava al primo posto ed è la trentasettesima fuggitiva ad aver fatto ritorno in Cina finora.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-china-corruption-usa-idUSKBN13B0UX

 

17 novembre 2016, COREA DEL NORD – Le relazioni con gli USA potrebbero riprendere sotto Trump, se l’esercito fosse ritirato

Se l’amministrazione Trump ritirasse l’esercito dalla Corea del Sud e portasse alla conclusione di un trattato di pace per terminare la guerra nella penisola, le relazioni tra USA e Corea del Nord potrebbero finalmente arrivare alla normalizzazione. Questo è quanto dichiarato a Reuters da un inviato di Pyongyang. Per il momento, tuttavia, la Corea del Nord continuerà il “duplice sviluppo” di energia nucleare e economia.

USA e Corea del Nord non hanno avuto dialoghi ufficiali a partire dal 2011, anno dell’insediamento al potere di Kim Jong Un.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-korea-north-nuclear-envoy-idUSKBN13C2GK

 

18 novembre 2016, CINA – Con la vittoria di Trump, la Cina cerca di conquistare la leadership nel mercato di libero scambio cinese

La Cina si proporrà come nuovo campione del commercio libero al summit dell’Asia-Pacifico di questo fine settimana. Il Governo comunista cercherà di assumere un ruolo di leadership, visto che l’elezione di Trump sembra mettere in dubbio la realizzazione di un accordo che comprenda USA e gli altri Paesi del Pacifico.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-usa-trump-china-apec-idUSKBN13D0BI

(Featured Image Source: Reuters)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s