Rassegna settimanale 10-16 ottobre: Cina e Corea del Nord

10 ottobre 2016, CINA – Cina respinge le accuse secondo cui i suoi peacekeepers avrebbero abbandonato le postazioni nel Sudan del Sud

Il Center For Civilians in Conflict (CIVIC) ha dichiarato, in un report pubblicato la scorsa settimana, che i peacekeepers cinesi, che prendevano parte alla missione delle Nazioni Unite nel Sudan del Sud, avrebbero abbandonato le loro postazioni invece di proteggere i civili dopo essersi trovati sotto attacco, lo scorso 11 luglio. La Cina respinge le accuse.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-china-southsudan-idUSKCN12B01B

 

11 ottobre 2016, CINA – La Cina prende di mira i genitori nella nuova legislazione religiosa per lo Xinjiang

Svelando nuove regolamentazioni in materia educativa, il Governo ha stabilito che d’ora in avanti genitori che, nella regione fortemente religiosa dello Xinjiang, incoraggeranno o obbligheranno i loro figli a seguire attività religiose saranno denunciati alla polizia. La Cina, infatti, riconosce la libertà religiosa, ma impedisce ai minorenni di prendere parte ad attività legate a dei culti.

I genitori non dovrebbero neanche promuovere un credo estremista nei bambini, né obbligarli ad adottare vestiario “estremista”.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-china-xinjiang-idUSKCN12C0A6

13 ottobre 2016, CINA – La Cina affronterà il problema dei benefici ai veterani dopo le proteste nella capitale

Dopo le massicce dimostrazioni che si sono tenute a Pechino contro la perdita dei posti di lavoro, il Ministero della Difesa cinese ha annunciato che continuerà a impegnarsi per risolvere le difficoltà cui vanno incontro i soldati smobilitati.

Lo scorso anno, la Cina aveva annunciato che avrebbe diminuito nettamente il numero di personale del suo esercito, che è il più grande al mondo.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-china-military-protests-idUSKCN12D0AV

 

14 ottobre 2016, CINA – La Cina ricorre alla retorica per criticare i giovani legislatori di Hong Kong

Alla loro cerimonia ufficiale di insediamento, il venticinquenne Yau Wai-ching e il trentenne Baggio Leung hanno dichiarato la loro fedeltà alla “nazione di Hong Kong” e hanno mostrato una bandiera in cui si dichiarava che “Hong Kong non è Cina”. Sono in molti i giovani che, soprattutto dopo le proteste del 2014, chiedono una maggiore indipendenza di Hong Kong dalla Cina.

La Cina però ha espresso una forte condanna nei confronti delle dichiarazioni di Yau e Baggio, e il loro giuramento è stato in seguito dichiarato non valido.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/us-hongkong-politics-idUSKBN12E269

 

15 ottobre 2016, COREA DEL NORD – La Corea del Nord avrebbe fallito un test balistico

L’esercito americano ha individuato il lancio, fallito, di un missile balistico intermedio vicino alla citta nordoccidentale di Kusong.

Gli Stati Uniti hanno chiaramente condannato l’atto nordcoreano, così come tutti gli altri recenti test, e intendono portare il caso di fronte alle Nazioni Unite, nel tentativo di spingere a un’azione risolutiva congiunta internazionale.

Fonte: The Guardian

Link: https://www.theguardian.com/world/2016/oct/15/north-korea-failed-ballistic-missile-test-us-military

(Featured Image Source: Wikimedia Commons)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s