Rassegna settimanale 16-22 Maggio: Sud Est Asiatico

17 Maggio, Birmania- Attacchi a imprese di estrazione di giada

Due imprese di estrazione di giada nella città di Hpakant (stato Kachin) sono state costrette a interrompere le loro operazioni dopo essere stati colpiti da bombe artigianali.
Le imprese sono la Yadanar Moe Myay Co. Ltd. e la Lin Htet Aung Co. Ltd ed entrambe operavano nel villaggio Hmaw Si Sar.
Secondo l’amministratore del villaggio, Lama Tu Ja, otto persone sono entrate nelle zone delle miniere domenica sera, attorno alle 8. Dopo aver detto alle persone presenti di farsi da parte, hanno iniziato a gettare “bombe artigianali create con lo scotch”. Uno degli addetti delle imprese è subito arrivato sul posto ma è stato attaccato e il suo veicolo è stato distrutto con una bomba. Secondo fonti locali, i macchinari delle imprese e alcune case dei lavoratori sono stati danneggiati.
I responsabili degli attacchi non sono ancora stati identificati e sono in atto ricerche e investigazioni.
Altri attacchi sono avvenuti nelle scorse settimane nella stessa regione.
Le miniere di giada sono una questione scottante in Birmania; i locali infatti spesso protestano contro lo sfruttamento delle compagnie minerarie e la mancanza di attenzione per l’ambiente e i lavoratori.

Fonte: Asian Correspondent
Link: https://asiancorrespondent.com/2016/05/burma-jade-mining-arson-attacks/

 

18 Maggio, Indonesia- Terrorista vende spazi pubblicitari utilizzando Google AdSense

Un sito internet jihadista, di proprietà di un estremista islamico, ha guadagnato vendendo spazi pubblicitari ad aziende internazionali (come IMB, Microsoft e Citigroup) utilizzando una piattaforma di Google (Google AdSense).
Il sito è Arrahmah.com ed è di proprietà di Muhammad Jibriel Abdul Rahman. Sembra che Google non fosse a conoscenza del fatto che il sito fosse di proprietà di un terrorista; spesso, infatti, l’inserimento di pubblicità online viene effettuato da sistemi automatici e non da persone.
Google ha cancellato l’account del sito ma gli annunci appaiono ancora grazie agli altri intermediari. Arramah.com genera un guadagno giornaliero di 500 euro e viene visitato da 600.000 utenti al mese. Le aziende che hanno comprato gli spazi pubblicitari hanno detto che cercheranno di risolvere la situazione e rimuoveranno gli annunci.
Muhammad, che si fa chiamare il “Principe della Jihad”, è un terrorista rientrato nelle liste di USA, ONU e UE ed è uno dei membri più importanti del gruppo islamico Jemaah Islamiyah. Nel 2010 è stato condannato a 5 anni di prigione per aver tenute segrete le informazioni sull’attacco da parte di due attentatori suicidi avvenuto a Jakarta nel 2009 e che ha causato la morte di sette persone e il ferimento di altre cinquanta.

Fonte: Asian Correspondent
Link: https://asiancorrespondent.com/2016/05/indonesia-jihadist-adverts-google/

 

19 Maggio, Cambogia- Firmato accordo con la Russia in ambito tecnico-militare

Il Primo Ministro cambogiano Hun Sen e la sua controparte russa Dmitry Medvedev hanno firmato un accordo nella città russa di Gorki sulla cooperazione bilaterale in ambito tecnico-militare, che include anche la costruzione di una centrale nucleare in Cambogia.
L’accordo è stato firmato a pochi giorni dal summit ASEAN-Russia e riguarda “l’uso pacifico dell’energia nucleare”.
L’incontro Russia-ASEAN, invece, si terrà a Sochi questa settimana. Dal titolo “Towards Strategic Partnership for the Sake of the Common Good” è finalizzato ad adottare una dichiarazione che porrà le basi per un piano d’azione per la cooperazione Russia-ASEAN in ambito “politico, economico, culturale e della sicurezza”. Questo anno, inoltre, si celebrano i 20 anni della partnership Russia-ASEAN.

Fonte: The Southeast Asian Times
Link: http://www.southeastasiantimes.com/

Filippine- Duterte sembra intenzionato a ricominciare i dialoghi di pace con i ribelli comunisti

Il futuro Presidente, Rodrigo Duterte, ha dichiarato di voler garantire l’amnistia a tutti i prigionieri politici. Questo gesto aiuterà a ricominciare i dialoghi di pace con i ribelli comunisti.
Jalandoni, presidente del National Democratic Front (NDF), ha detto che ci sono 543 prigionieri politici, 88 dei quali anziani e malati. 18 di questi erano consulenti di pace del NDF mentre 3 sono condannati a morte.
Secondo Jaladoni, poi, Duterte avrebbe anche mostrato di voler sospendere tutte le operazioni militari contro i ribelli comunisti in attesa di un accordo di pace. Ha anche aggiunto che i guerriglieri sarebbero stati d’accordo sul cessate il fuoco.
Questo potrebbe aprire alla possibilità di una partecipazione dei guerriglieri marxisti nella alte cariche del governo; i guerriglieri chiedono la fine della presenza americana nel Paese e una libera distribuzione delle terre ai contadini.
Il presunto Presidente, che ha ricevuto il massimo dei voti secondo un conteggio ufficioso, ha offerto al Partito Comunista posti nei dipartimenti dell’agricoltura, dell’ ambiente, del social welfare e del lavoro.
Da vedere quale possa essere il terreno comune date le diverse visioni tra i ribelli e la comunità degli affari e i militari.

Fonte: Asian Correspondent
Link: https://asiancorrespondent.com/2016/05/duterte-communist-prisoners/

Filippine- Duterte non vuole lo yatch e gli aerei presidenziali

Duterte, che si avvia a diventare il nuovo Presidente delle Filippine, ha annunciato di voler vendere lo yacht presidenziale e di voler trasformare gli aerei presidenziali in “ambulanze aeree”.
Lo yatch, dal nome BRP Ang Pangulo, era stato costruito in Giappone e ricevuto dal governo filippino nel 1959 come risarcimento per i danni di guerra da parte del Giappone. Gli aerei, invece, venivano utilizzati per trasportare il Presidente, i VIP e dignitari.
Il Presidente precedente, Aquino, era stato più volte criticato per avere a disposizione numerosi elicotteri mentre nessuno era utilizzato per trasportare i soldati feriti.

Fonte: Asian Correspondent
Link: https://asiancorrespondent.com/2016/05/philippines-duterte-sell-presidential-yacht-convert-vip-aircraft-air-ambulances/

 

20 Maggio, Malesia- Le ricerche del MH370 termineranno ad Agosto

Con meno di 15.000 Km quadrati avanzati, la ricerca dell’aereo MH370 dovrebbe finire ad Agosto, ha detto il capo del gruppo di ricerca Martin Dolan (Australiano). Ormai sono stati controllati i 120.000 Km quadrati attorno a dove l’aereo si è schiantato e non si pensa di ampliare la zona. Le speranze di trovare l’aereo sono ormai terminate; ad oggi sono stati trovati solo cinque pezzi di rottami, che si presume appartengano all’aereo della Malaysia Airlines, in varie parti del mondo (Sud Africa, Mauritius, Mozambico e Isole Réunion).
La Malesia ha dichiarato di rispettare la decisione dell’Australia di interrompere le ricerche.

Fonte: Asian Correspondent
Link: https://asiancorrespondent.com/2016/05/malaysia-search-mh370-end-august/

21 Maggio, Singapore- Firmato Memorandum di intesa con la Russia

Il Primo Ministro di Singapore Lee Hsien Loong ha firmato un Memorandum di intesa con la Eurasian Economic Commission (EEC). L’accordo tra Singapore e la Russia dovrebbe aprire la strada alle negoziazioni sull’Accodo di Libero Scambio con la Russia e gli altri quattro Paesi della Commissione. L’Accordo dovrebbe essere completato entro il 2018, anno del 50esimo anniversario delle relazioni tra Russia e Singapore.
Entro il 2018, poi, a Singapore dovrebbe aprire un centro di cultura Russa per celebrare l’amicizia fra i due Paesi.

Fonte: The Southeast Asian Times

Link: http://www.southeastasiantimes.com/

 

Cambogia- Al via nuovi finanziamenti da parte della Banca Mondiale

La Banca Mondiale ricomincerà a concedere investimenti per progetti di sviluppo in Cambogia dopo 5 anni di fermo/sospensione.
Giovedì sono stati annunciati 130 milioni di dollari pronti per finanziare quattro progetti che riguardano la costruzione di strade, l’acqua, il supporto all’agricoltura e un maggior accesso alla sanità.
I finanziamenti di nuovi progetti erano stati bloccati a partire dal 2011, quando dei proprietari terrieri erano stati costretti a lasciare le loro terre per costruire degli appartamenti di lusso, nonostante l’impegno del governo di combattere il land grabbing.
I nuovi finanziamenti rientrano nel progetto di ridurre la povertà di almeno 1% all’anno, come richiesto nel Piano di sviluppo Nazionale della Cambogia 2014-2018. La strategia deve aiutare la Cambogia a migliorare i suoi affari e a rendere i suoi prodotti più competitivi nei mercati globali. Vuole anche migliorare i servizi sociali e le infrastrutture, generare opportunità per i più poveri e ridurre la loro vulnerabilità grazie a politiche, investimenti e programmi che aiutino a creare più posti di lavoro e risorse.

Fonte: Asian Correspondent
Link: https://asiancorrespondent.com/2016/05/world-bank-announces-130-million-cambodia/

 

Featured image source: https://i.ytimg.com/vi/0q7D8bEKdOE/hqdefault.jpg

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s