Rassegna settimanale 14-20 settembre: Giappone e Corea del Sud

14 settembre, GIAPPONE e COREA DEL SUD – Incontro a Beijing per la cooperazione trilaterale sugli Affari Africani

Il Ministro degli Esteri sudcoreano ha annunciato che i rappresentanti di Corea del Sud, Giappone e Cina si incontreranno questa settimana per promuovere la cooperazione trilaterale nell’ambito degli affari Africani.

Il Trilateral Policy Dialogue on African Affairs avrà luogo martedì 15 settembre a Beijing, quasi quattro anni dopo la sua ultima sessione, tenutasi nel dicembre 2011.

Fonte: The Korea Herald

Link: http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20150914000753

15 settembre, GIAPPONE – Tokyo esorta Pyongyang a interrompere le proprie azioni provocatorie

Il portavoce del governo giapponese Yoshihide Suga ha esortato la Corea del Nord a interrompere le proprie azioni provocatorie e ha ribadito che il Giappone continuerà a cooperare con Stati Uniti e Corea del Sud.

Il Nordcorea non sembra essere intenzionato a cambiare atteggiamento. L’agenzia spaziale nordcoreana sta difatti preparando il lancio di un nuovo satellite. Inoltre, secondo i media statali, Pyongyang sparerà un lanciarazzi a lunga gittata in occasione dell’anniversario nazionale del prossimo mese.

Fonte: Japan Today

Link: http://www.japantoday.com/category/politics/view/japan-urges-n-korea-to-refrain-from-provocative-action

16 settembre, GIAPPONE – Tensione alla Camera Alta: le riforme alla legge sulla sicurezza scatenano proteste da parte di manifestanti e opposizione

Forti momenti di tensione nella Camera Alta giapponese, quando alcuni parlamentari dell’opposizione hanno cercato di strappare di mano al presidente di commissione i fogli che aveva davanti per impedire l’avvio della discussione sulla contestata riforma delle SDF.

La nuova legge permetterà all’esercito giapponese di difendere i propri alleati anche se il Giappone non si trova sotto attacco diretto, di collaborare più strettamente con USA e altri alleati e di avere maggiore spazio di azione nell’ambito delle operazioni di peacekeeping internazionali.

Il Primo Ministro Shinzo Abe sostiene che il Paese necessita di tale legge per aumentare le proprie difese nei confronti della crescente assertività cinese e per offrire un contributo maggiore nelle operazioni di pace.

Le riforme, che sono passate alla Camera Bassa nel luglio scorso, vengono da quel momento discusse alla Camera Alta, suscitando forti proteste fuori e dentro l’aula.

Il partito al governo vuole che esse vengano approvate entro venerdì per evitare che le manifestazioni si protraggano durante il weekend.

Katsuda Okada, a capo del Democratic Party of Japan, il maggior partito all’opposizione, ha definito “oltraggioso” il fatto che Abe voglia accelerare i tempi sulla votazione di una legge che ha diviso la nazione.

Tuttavia, Abe ha i numeri per far approvare le contestate riforme  ed esse passeranno probabilmente prima del weekend.

Fonte: Japan Today

Link: http://www.japantoday.com/category/politics/view/diet-panel-to-vote-on-security-bills-amid-chaos

17 settembre, GIAPPONE – Gli USA applaudono, la Cina accusa

Tra le proteste, è stato fatto un passo avanti verso l’approvazione della nuova legge sulle forze di difesa giapponesi: ciò comporta che le SDF potranno essere dispiegate all’estero per la prima volta dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Gli Stati Uniti hanno applaudito la svolta di Abe. La Cina invece è di tutt’altro avviso: ha accusato Tokyo di voler complicare ulteriormente la sicurezza regionale.

Continuano inoltre le proteste da parte del popolo giapponese: migliaia di manifestanti si sono riuniti vicino al parlamento per protestare contro quelle che sono state definite le “riforme della guerra”.

Fonte: Japan Today

Link: http://www.japantoday.com/category/politics/view/upper-house-panel-approves-contentious-defense-bills-amid-chaos

18 settembre, COREA DEL SUD – Dieci anni dopo il Joint Statement sul nucleare nordcoreano, Seul condanna le azioni provocatorie di Pyongyang

Seul ha esortato la Corea del Nord a bloccare ogni azione provocatoria per non danneggiare il clima di dialogo che si sta faticosamente creando alla vigilia del decimo anniversario del Joint Statement sul nucleare.

Difatti, venerdì segna il decimo anniversario dall’accordo congiunto mediante il quale Pyongyang prometteva di abbandonare il proprio arsenale nucleare.

Attualmente, in un clima di dialogo positivo, le due Coree stanno discutendo della possibile riunione delle famiglie separate. Seul invita pertanto Pyongyang ad abbandonare le provocazioni e a collaborare attivamente affinché l’accordo vada in porto.

Fonte: The Korea Herald

Link: http://www.koreaherald.com/view.php?ud=20150918000964

19 settembre, GIAPPONE – La riforma sulla sicurezza diventa legge

La riforma sulla sicurezza è diventata legge. La Dieta ha convertito la bozza in legge questa mattina.

Fuori dal Parlamento, circa 10,000 manifestanti hanno alzato la voce contro Abe e l’esecutivo inneggiando alla salvaguardia della Costituzione e del pacifismo giapponese.

Il Premier Abe ha dichiarato che i cambiamenti erano necessari per proteggere il popolo giapponese, rispondendo alle domande dei giornalisti con le seguenti parole “La legge è stata pensata per prevenire le guerre”.

La legge è passata con 148 voti a favore e 90 contro.

Fonte: Japan Today

Link: http://www.japantoday.com/category/politics/view/japan-passes-controversial-security-bills-into-law

20 settembre, GIAPPONE – Cina: la nuova legge sulle SDF rappresenta una minaccia alla pace

La Cina ha fortemente accusato il Giappone per aver approvato la nuova legge sulla sicurezza e la possibilità per le SDF di combattere oltremare per la prima volta dalla Seconda Guerra Mondiale.

Il Ministro della Difesa cinese ha dichiarato che le riforme di questo sabato hanno sollevato gravi preoccupazioni nel mondo asiatico e nella società internazionale. Ha poi aggiunto che Tokyo dovrebbe “trarre profondi insegnamenti dalla storia”.

Un editoriale apparso sulla Xinhua ha rincarato la dose sostenendo che la nuova legge sulla sicurezza non solo ha infranto le promesse di pace del Giappone pronunciate al temine della guerra, ma ha anche tradito il popolo giapponese stesso.

Fonte: Japan Today

Link: http://www.japantoday.com/category/politics/view/china-calls-japans-new-security-laws-threat-to-regional-peace

(Featured Image Source:

http://www.armyrecognition.com/images/stories/news/2011/december/Japanese_army_Ground_Self-Defense_Force_soldiers_training_exercise_001.jpg )

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s