Rassegna Settimanale 8-14 giugno: Sudest Asiatico

9 giugno 2015, BIRMANIA – Storica visita in Cina di Aung San Suu Kyi

Dal 10 al 14 giugno, la leader dell’opposizione birmana sarà in visita nella Repubblica Popolare Cinese, dietro invito del Partito Comunista Cinese. La Cina era in stretti rapporti con la Birmania nel periodo in cui il Paese si trovava sotto il controllo dell’esercito e Suu Kyi si trovava agli arresti domiciliari.

Fonte: The Diplomat

Link: http://thediplomat.com/2015/06/myanmars-aung-san-suu-kyi-to-make-historic-visit-to-china/

 

NEPAL – Svolta politica in Nepal

Le notoriamente divise fazioni politiche in Nepal hanno raggiunto un accordo che potrebbe portare ad abbozzare una nuova Costituzione, rimandata dal 2010. L’accordo, raggiunto dai quattro principali partiti politici del Paese, prevede la divisione della regione himalayana in otto Stati federali.

La Costituzione potrebbe essere scritta entro luglio. Ogni bozza necessita dell’approvazione dei due terzi del Parlamento per essere approvata.

Fonte: VoA news

Link: http://www.voanews.com/content/nepal-reaches-political-breakthrough/2813135.html

 

10 giugno 2015, TAILANDIA – La polizia concluderà le indagini sul traffico umano entro giugno

La polizia tailandese ha dichiarato che sta concludendo delle indagini sulle gang del traffico di esseri umani, e prevede di poter pubblicare un rapporto sui risultati delle indagini entro la fine di giugno. Le indagini sul network del traffico umano e su sospetti campi nascosti nella giungla erano iniziate dopo il ritrovamento di più di trenta corpi seppelliti in campi di traffico nella provincia meridionale di Songkhla.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/2015/06/10/us-thailand-trafficking-idUSKBN0OQ0IZ20150610

 

11 giugno, INDONESIA – Presidente cerca di aprire la trascurata regione della Papua

Il Presidente indonesiano Joko Widodo desidera riaprire la remota e impoverita regione della Papua dopo decenni di conflitto e abbandono; per poterlo fare, però, avrà bisogno del supporto di esercito, Parlamento e separatisti. Il Presidente vorrebbe liberare dozzine di prigionieri politici, lanciare una serie di progetti per il miglioramento delle infrastrutture e contrastare il serio problema della disoccupazione nell’area.

Widodo ha fatto dello sviluppo della regione una delle sue priorità, e ha già visitato la Papua due volte da quando è diventato Presidente.

Fonte: Reuters

Link: http://www.reuters.com/article/2015/06/11/us-indonesia-papua-idUSKBN0OR09P20150611

 

14 giugno 2015, FILIPPINE – Protestanti denunciano le rivendicazioni cinesi sul Mar Cinese Meridionale

Il 13 giugno è la giornata che celebra l’Indipendenza delle Filippine; in quest’occasione, centinaia di protestanti di sinistra hanno denunciato le rivendicazioni cinesi sul Mar Cinese Meridionale. Ma i diversi gruppi che si oppongono alla Cina non concordano sull’eventuale necessità di affidarsi agli Stati Uniti nel contrastare la crescente arroganza cinese.

Fonte: VoA news

Link: http://www.voanews.com/content/philippines-independence-day-protest-decries-chinas-sea-claims/2819052.html

(Featured Image Source: Wikimedia Commons)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s