Rassegna settimanale 25-31 maggio: Africa Subsahariana

25 maggio, BURUNDI – Ucciso il leader dell’opposizione, manifestanti anti governativi in piazza

Dopo l’uccisione di un politico dell’opposizione, centinaia di manifestanti anti governativi sono scesi per le strade di Bujumbura, capitale del Burundi.

I dimostranti hanno protestato contro il piano del Presidente Pierre Nkurunzuza di rimanere al governo per un terzo mandato, nonostante la costituzione burundese imponga un limite di due mandati.

Il governo ha negato il proprio coinvolgimento nell’assassinio di Zedi Feruzi, leader dell’UPD, Union for Peace and Democracy, piccolo partito all’opposizione, senza tuttavia convincere i manifestanti della veridicità della propria innocenza.

Fonte: News 24 Wire

Link: http://allafrica.com/stories/201505252330.html

26 maggio, REPUBBLICA CENTRAFRICANA – Samba Panza a Bruxelles a chiedere sostegno all’Europa

La leader del governo provvisorio in Centrafrica, Catherine Samba Panza, si è recata a Bruxelles dove ha partecipato alla Conferenza dei Donatori, incontrando, tra gli altri, l’Alto Rappresentante europeo per gli affari esteri Federica Mogherini e il Ministro dello Sviluppo tedesco Gerd Müller.

La Samba-Panza ha sollecitato i Paesi europei ad aiutare la Repubblica Centrafricana a ritornare alla democrazia. Ha aggiunto che il suo Paese non ha fondi sufficienti per organizzare elezioni democratiche credibili.

L’Europa, di gran lunga il maggior donatore in Centrafrica, investirà più di 100 milioni di euro a sostegno della ripresa economica e della sicurezza politica del Paese, laddove la crisi umanitaria è in via di peggioramento.

Fonte: Deutsche Welle

Link: http://allafrica.com/stories/201505270186.html

27 maggio, SUD SUDAN – 40% della popolazione soffre la fame

Gli ultimi dati delle organizzazioni internazionali e del governo riportano una situazione disastrosa in Sudan del Sud: più del 40% della popolazione soffre la fame, la più alta percentuale mai riscontrata nel Paese.

I conflitti armati (scoppiati 18 mesi fa), gli alti prezzi dei generi alimentari e il peggioramento dell’economia hanno portato 4.6 milioni di Sud Sudanesi alla povertà più assoluta. Il numero è quasi raddoppiato rispetto all’inizio dell’anno.

Secondo le analisi dell’IPC (Integrated Food Security Phase Classification), tra coloro che patiscono la fame, ci sono 874,000 bambini al di sotto dei cinque anni.

Fonte: Thompson Reuters Foundation

Link: http://allafrica.com/stories/201505280791.html

28 maggio, BURUNDI – L’EU abbandona la missione di monitoraggio delle elezioni burundesi

L’Unione Europea ha sospeso la sua missione di monitoraggio delle elezioni in Burundi, laddove il Presidente Pierre Nkurunziza sta cercando di farsi rieleggere per la terza volta.

La decisione è stata presa in seguito alle restrizioni imposte ai media, a causa del clima di intimidazione e dell’uso eccessivo di forza contro i manifestanti.

Anche la Chiesa cattolica ha dichiarato che non aiuterà il Paese nell’organizzazione delle elezioni, visto il disordine politico.

I gruppi per i diritti umani sostengono che, da quando il 25 aprile Nkurunziza ha annunciato che vorrebbe essere eletto per il terzo mandato, almeno 20 persone hanno perso la vita nelle proteste. Le Nazioni Unite riportano che circa 70,000 persone sono fuggite nei Paesi confinanti temendo le violenze politiche.

Fonte: BBC

Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-32923214

29 maggio, NIGERIA – Buhari presta giuramento come nuovo Presidente nigeriano

Muhammadu Buhari ha prestato giuramento come presidente della Nigeria, promettendo di portare prosperità al suo Paese.

Buhari è il primo leader dell’opposizione a vincere le elezioni presidenziali a partire dall’indipendenza nigeriana del 1960.

Egli, salutando le folle nella capitale Abuja, si è impegnato a combattere la corruzione e a fermare l’insorgere del gruppo Islamico di Boko Haram.

Fonte: BBC

Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-32927311

30 maggio, NIGERIA – Boko Haram non teme le parole del Presidente Buhari

Poche ore dopo il giuramento del nuovo Presidente nigeriano Muhammadu Buhari, che ha dichiarato la propria decisiva opposizione a Boko Haram, ecco che il gruppo terrorista è subito entrato in azione.

Un attentatore suicida ha lanciato il suo attacco in una moschea situata a Maiduguri uccidendo almeno 16 persone. Dozzine di innocenti sono rimasti feriti nell’attentato. Quest’ultimo segue l’assalto alla città avvenuto la scorsa notte, dove 13 persone hanno perso la vita prima che le truppe riuscissero a far indietreggiare i militanti di Boko Haram.

Fonte: BBC

Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-32944054

31 maggio, BURUNDI – Appello della Comunità dell’Africa Orientale

A Dar es Salaam, in Tanzania, si è tenuto un summit della Comunità dell’Africa Orientale. La dichiarazione successiva a tale incontro è un appello al Burundi e al suo Presidente.

Difatti, i leader dell’Africa orientale hanno sollecitato il Presidente burundese a rimandare le elezioni previste per giugno. Essi hanno inoltre invocato la fine delle violenze aizzate dalla decisione del Presidente Pierre Nkurunziza di candidarsi per un terzo mandato.

Fonte: BBC

Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-32953459

(Featured Image Source: https://www.flickr.com/photos/chathamhouse/16628699446/in/photolist-rfbug3-rCSsKq-rkqr1A)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s