Rassegna 13-19 aprile: Sud Est asiatico

14 aprile, Filippine – Muore Ameril Umra Kato, fuggitivo leader dei ribelli islamici

È morto il fondatore e leader dei Combattenti per la libertà islamica di Bangsamoro (BIFF).

Sembra che Ameril Umra Kato sia morto di infarto, aveva 69 anni.

Ameril Umra Kato aveva creato la fazione scindendo una parte del Fronte islamico di liberazione moro (MILF). Il motivo di tale scissione era il disaccordo relativo alle negoziazioni di pace e la decisione del MILF di fermare la sua iniziativa secessionista.

Kato capitanò diversi attacchi da parte del suo gruppo alla città di Mindanao a seguito di una decisione della Corte Suprema delle Filippine nel 2008 che dichiarava incostituzionale un accordo tra l’ex governo filippine (Primo ministro Gloria Macapagal Arroyo) e il MILF.

Il MILF espulse poi Kato per tali attacchi.

Secondo l’esercito filippino, Kato era un comandante ribelle musulmano il cui gruppo aveva giurato fedeltà e supporto all’ISIS

Sembra che Sheik Ismail Abubakar sia stato scelto come successore di Kato.

Fonti: Asian correspondent

Link: http://asiancorrespondent.com/132133/fugitive-islamic-rebel-leader-ameril-umra-kato-dies-in-philippines/

http://asiancorrespondent.com/132190/philippines-says-muslim-rebel-who-backed-is-group-has-died/

Singapore – Lancio del “Nuovo forum asiatico”

Questo weekend Singapore ha organizzato il “Singapore Forum,” un evento che spera possa creare una piattaforma che permetterà ai leader politici e ai maggiori esponenti del business di discutere delle sfide dei prossimi anni della regione Asia-Pacifico.

La tematica inaugurale era “Asia and the World – New Growth, New Strategies” e ha visto la partecipazione di circa 200 persone tra leader di spicco e pensatori.

L’evento è durato una giornata, ma ha permesso di discutere questioni importanti riguardanti la fase successiva della crescita asiatica, misure per rafforzare la cooperazione economica regionale e modi per ottimizzare e gestire il potenziale e l’impatto dei progressi tecnologici.

Il forum ha ospitato anche interventi dei funzionari chiave della politica asiatica di adesso e del passato; come il Primo Ministro di Singapore Lee Hsien Loong, il vice premier e Ministro delle finanze di Singapore Tharman Shanmugaratnam,…

Si è trattato di un incontro importante, che ha permesso di definire i punti forti e i problemi che tuttora caratterizzano la regione asiatica.

Fonti: The Diplomat

Link: http://thediplomat.com/2015/04/singapore-launches-new-asia-forum/

16 aprile, Tailandia – Scomparso un attivista

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha richiesto alla Tailandia di iniziare a investigare sulla scomparsa di un attivista per l’ambiente e le minoranze etniche, Pholachi Rakchongcharoen detto “Billy”.

L’attivista era stato trattenuto nel parco nazionale Kaeng Krachan per essere in possesso, presumibilmente, di un miele selvatico illegale. Sembra, però, che sia stato rilasciato poco dopo.

Da allora se ne sono perse le tracce.

Prima della sua scomparsa Billy stava aiutando gli abitanti e gli attivisti di Karen a preparare una causa contro i dirigenti del parco, accusati di bruciare e distruggere le case e le proprietà delle famiglie della zona.

La polizia tailandese ha dichiarato che sta lavorando al caso, ma che, per ora, non ci sono sviluppi.

Fonti: Asian correspondent

Link: http://asiancorrespondent.com/132206/ohchr-calls-for-speedy-probe-into-disappearance-of-thai-activist/

Vietnam – Manifestazioni contro l’inquinamento

Centinaia di abitanti del Vietnam centrale sono scesi per le strade bloccando il traffico per ore per protestare contro una centrale elettrica a carbone.

Gli abitanti hanno organizzato la manifestazione per attirare l’attenzione del governo centrale sul problema della centrale inaugurata un paio d’anni fa.

10 poliziotti sono rimasti feriti.

Fonti: Asian correspondent

Link: http://asiancorrespondent.com/132201/hundreds-of-vietnamese-villagers-block-traffic-to-protest-pollution/

Asia – Aumento delle spese per la difesa

Lunedì il Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI) ha pubblicato il suo report annuale sulle spese militari in tutto il mondo.

Il report mostra che, nonostante la percezione di un mondo sempre più instabile, la spesa militare globale è diminuita dello 0,4% rispetto al 2013.

Tuttavia, Asia e Oceania hanno aumentato la spesa del 5%, raggiungendo un totale di 439 bilioni di $.

L’aumento della spesa in Asia è dovuto soprattutto alla Cina, la cui spesa ammonta a un +7-9% rispetto all’anno anteriore.

Un altro dato interessante è l’ aumento della spesa asiatica di un 62% dal 2005 al 2014.

Si prevede che la spesa cinese aumenti del 10% nel 2015. Il Giappone ha già approvato un budget di spesa militare.

Qui il report integrale del SIPRI.

Fonti: The Diplomat

Link: http://thediplomat.com/2015/04/global-defense-spending-is-down-but-asias-spending-is-up/

17 aprile, Tailandia – Pronta la nuova costituzione

Dopo circa 1 anno di governo militare, i redattori della nuova costituzione tailandese hanno presentato una bozza a un consiglio consultivo per la revisione.

I militari avevano abolito la costituzione dopo il colpo di Stato del 22 maggio.

Il portavoce del comitato di stesura della costituzione (composto da 36 membri), Lertrat Rattanavanich, ha affermato che spera che la nuova costituzione porterà fine ai conflitti politici del passato.

Molti critici hanno affermato che la nuova costituzione presenta parti anti-democratiche, inserite principalmente per evitare che ogni gruppo fedele a Thaksin Shinawatra and a sua sorella Yingluck possa prendere potere.

Non è ancora chiaro se la giunta porterà la costituzione al referendum.

Il comitato consegnerà poi la bozza alla giunta e al Gabinetto per due revisioni diverse.

Fonti: Asian correspondent, The Diplomat

http://asiancorrespondent.com/132232/thailands-new-constitution-draft-ready-for-councils-review/

http://thediplomat.com/2015/04/thailand-completes-troubling-new-constitution/

(Featured image source: Wikipedia)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s