Rassegna settimanale 23-29 marzo: Cina e Corea del Nord

23 marzo, Cina – Il Fondo Monetario Internazionale incoraggia gli sforzi fatti da Beijing per promuovere gli investimenti regionali

Christine Lagarde, la presidentessa del Fondo Monetario Internazionale,  in occasione del China Development Forum ha affermato che il rallentamento economico cinese è normale e che la Cina può contribuire alla prosperità globale.

Ha anche incoraggiato gli investimenti di Beijing diretti verso l’estero, mostrando così appoggio al progetto, guidato dalla Cina, della Banca Asiatica d’Investimento per le infrastrutture.

Fonti: Asian correspondent

Link: http://asiancorrespondent.com/131579/imf-welcomes-beijings-efforts-to-boost-regional-investment/

24 marzo, Cina – Ai Weiwei premiato da Amnesty international

Amnesty international ha premiato l’artista cinese dissidente Ai Weiwei, da anni impegnato a mostrare, attraverso le sue opere d’arte, il clima politico repressivo e contrario alla libertà d’espressione del suo Paese.

Fonti: Asian correspondent

Link: http://asiancorrespondent.com/131611/ai-weiwei-joan-baez-honored-by-amnesty-international/

26 marzo, Cina – Il neo presidente dello Sri Lanka incontra Xi

Sirisena, il neo presidente dello Sri Lanka, si è incontrato con il leader cinese Xi Jinping con lo scopo di calibrare le politiche estremamente filo cinesi adottate dal suo predecessore.

Nell’incontro Xi ha affermato che la Cina è profondamente interessata a rafforzare le relazioni con lo Sri Lanka.

Sirisena, invece, ha detto di voler esaminare tutti i progetti avviati nel Paese con fondi cinesi.

Il neo presidente vuole, infatti, bilanciare le relazioni con la Cina e quelle con l’ India, un altro importante vicino.

Fonti: Asian correspondent

Link: http://asiancorrespondent.com/131660/sri-lankas-sirisena-meets-chinas-xi-amid-new-look-at-ties/

Cina – Corea del Sud entra nella Banca Asiatica d’Investimento per le infrastrutture.

La Corea del Sud ha rivelato il suo interesse a partecipare al progetto della Banca Asiatica d’Investimento per le infrastrutture come uno dei membri fondatori.

La decisione è stata il frutto di una serie di discussioni che hanno visto come protagonisti i vari ministri.

Dato che lo scopo della Banca è quello di fornire finanziamenti per diversi progetti sarà importante per il futuro dell’intera Asia, per questo la Corea del Sud e le sue aziende del settore nutrono interesse a partecipare.

Il governo coreano ha dichiarato che faranno tutto il possibile per far rispettare standard di trasparenza, sostenibilità,…

Il progetto, avviato nel 2014, dovrebbe avviarsi ufficialmente alla fine del 2015. Per ora ci sono più di 30 Paesi interessati a partecipare.

Fonti: China daily

Link: http://www.chinadaily.com.cn/world/2015-03/26/content_19921261.htm

Cina – Maggior cooperazione con l’Italia in ambito energetico

La Cina a l’Italia, durante il “Friends on The Silk Road” China-Italy Dialogue, hanno dichiarato di cooperare maggiormente in ambito di energia sostenibile.

La Cina nei prossimi 5 anni ha intenzione di investire all’estero più di 500 bilioni di $, mentre l’Italia potrà fornire al partner cinese il suo know-how in termini di ricilaggio e basso consumo energetico.

Fonti: China daily

Link: http://www.chinadaily.com.cn/world/cn_eu/2015-03/26/content_19920707.htm

27 marzo, Cina – Filippine e dispute territoriali

Le Filippine hanno denunciato che la Cina sta affrettando dei progetti di costruzione per evitare qualsiasi mossa legale contro le sue rivendicazioni territoriali e prendere così possesso dell’intero mar cinese meridionale.

Il ministro degli esteri filippino, Albert del Rosario, ha poi affermato che avvieranno anche loro dei progetti per far fronte all’atteggiamento adottato dalla Cina.

La Cina, ha approfittato della posizione adottata dalle Filippine per usarla contro di loro. Hua ha, infatti, affermato: “Da un lato le Filippine criticano senza ragione le attività di costruzione cinesi sulle sue isole, dall’altro annunciano che riprenderanno le riparazioni di un aeroporto, una posta o altre costruzioni illegali sulle isole cinesi Spratly, che occupano illegalmente”.

Fonti: Asian correspondent, The Diplomat

Link: http://asiancorrespondent.com/131677/philippines-says-china-rushing-construction-in-disputed-sea/

http://thediplomat.com/2015/03/china-slams-philippines-for-south-china-sea-hypocrisy/

28 marzo, Cina – U.S.A. soli contro Banca Asiatica d’Investimento per le infrastrutture

Sembra che gli U.S.A. siano rimasti soli contro la Banca Asiatica d’Investimento per le infrastrutture.

Questa posizione sembra corroborare le lamentele cinesi che Washington voglia impedire alla Cina di trasformarsi in una potenza mondiale.

Gli U.S.A. giustificano la loro avversità al progetto col timore che la Banca Asiatica d’Investimento per le infrastrutture minacci la Banca Mondiale e la Banca Asiatica e gli standard da loro seguiti.

Gli Stati Uniti e il Giappone sono i due Paesi che esercitano maggior influenza all’interno di queste due istituzioni.

Fonti: Asian correspondent

Link: http://asiancorrespondent.com/131694/us-isolated-as-allies-line-up-to-join-china-led-bank/

(Featured image source: Openclipart)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s