Rassegna settimanale 28 giugno-4 luglio: Africa sub-sahariana

29 giugno 2014, NIGERIA – Boko Haram attacca un villaggio vicino a Chibok

Quattro villaggi nel nordest della Nigeria sono stati attaccati, probabilmente da militanti di Boko Haram. Sono stati trovati i corpi senza vita di almeno quaranta civili e sei militari. Negli ultimi mesi, centinaia di persone sono state uccise in attacchi simili.
Nell’area è stato imposto lo stato d’emergenza.
Per difendersi, spesso gli abitanti dei villaggi non hanno a disposizione che archi e frecce.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28080030

30 giugno 2014, LIBERIA – Il Presidente della Liberia mette in guardia contro il nascondere i malati di ebola

Il Presidente della Liberia, Ellen Johnson Sirleaf, ha dichiarato che chiunque sia scoperto nascondere sospetti malati di ebola sarà perseguibile per legge.
Alcuni malati sarebbero tenuti nascosti in case o chiese, e non riceverebbero quindi cure mediche appropriate, rendendo anzi più facile il contagio di altre persone.
Anche la Sierra Leone ha emesso un avvertimento simile la scorsa settimana.
L’attuale epidemia di ebola è già la più mortale che si sia mai registrata in Africa occidentale, con 635 casi e 367 morti. L’Organizzazione Mondiale per la Sanità ha esortato a intraprendere “misure drastiche” per contenere il contagio.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28096916

1 luglio 2014, Ebola: l’OMS convoca un incontro di emergenza sullo scoppio dell’epidemia

I Ministri della salute di undici Paesi africani si riuniranno ad Accra, in Ghana, nel tentativo stabilire misure comuni per la lotta all’epidemia di ebola che si sta diffondendo nel continente.
La maggioranza dei 763 casi finora registrati (468 dei quali mortali) è stata registrata in Guinea, ma il virus si è diffuso anche in Liberia e Sierra Leone. Si tratta dell’epidemia più mortale registrata finora.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/health-28108668

2 luglio 2014, SUDAN DEL SUD – La fame “colpirà quattro milioni di persone”

Sono circa quattro milioni le persone che rischiano di trovarsi ad affrontare carenze critiche di cibo nel prossimo mese, secondo le agenzie di aiuto britanniche. Da dicembre, quando sono scoppiati i combattimenti tra le diverse fazioni nel Sudan del Sud, a oggi sono già più di un milione le persone che hanno dovuto abbandonare le proprie case. La carenza di cibo potrebbe presto raggiungere proporzioni catastrofiche.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28132247

3 luglio 2014, SOMALIA – Al-Shabab uccide parlamentare a Mogadiscio

I militanti islamisti somali hanno annunciato di aver sparato a un importante parlamentare, Ahmed Mohamud Hayd, uccidendolo, a Mogadiscio.
Al momento dell’attacco, effettuato da uomini a bordo di un’automobile, l’uomo aveva appena lasciato il suo hotel e si trovava in un’area fortemente controllata dalla polizia. Nella sparatoria è rimasta uccisa anche la sua guardia del corpo, mentre un segretario parlamentare è rimasto ferito.
Al-Shabab, un gruppo legato ad al-Qaeda, ha dichiarato che incrementerà il numero degli attacchi durante il mese del Ramadan.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28142847

UGANDA – Allerta in Uganda dopo l’allarme in aeroporto

La polizia ugandese ha incrementato la sorveglianza nella capitale Kampala in seguito alla “minaccia specifica” di un attacco pianificato al suo principale aeroporto internazionale, Entrebbe.
Gli USA hanno esortato i loro cittadini a rivedere eventuali piani di viaggiare attraverso Entebbe.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28144472

4 luglio 2014, Ebola: gli Stati africani concordano una strategia

I Ministri della Sanità di undici Paesi africani hanno adottato una strategia comune per combattere il virus dell’ebola in seguito a un meeting d’emergenza tenutosi in Ghana. Il meeting, della durata di due giorni, è stato organizzato dall’OMS. L’OMS aprirà un centro di controllo sub-regionale in Guinea, per coordinare il supporto tecnico. Keiji Fukuda, assistente direttore generale per la sicurezza sanitaria, ha dichiarato che è “impossibile prevedere esattamente” fino a dove l’epidemia potrebbe diffondersi. Sarà però sicuramente necessario continuare gli sforzi per mesi.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28156263

NIGERIA – Bala, l’ateo ricoverato in ospedale psichiatrico, è liberato

Mubarak Bala, l’uomo fatto ricoverare in un ospedale psichiatrico per aver dichiarato di non credere in Dio, è stato liberato in seguito a uno sciopero del personale medico, che ha portato alla dimissione di diversi pazienti. Bala ha dichiarato di volersi riconciliare con la sua famiglia, che l’aveva fatto ricoverare contro la sua volontà; l’uomo ha dichiarato però anche di voler lasciare il nord della Nigeria dopo aver ricevuto minacce di morte.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28158813

NIGERIA – Crisi Boko Haram: arrestate reclutatrici donne

Le reclutatrici avrebbero come target vedove e giovani donne, e prometterebbero loro matrimoni con i membri di Boko Haram. Sembra quindi confermato che ora il gruppo abbia anche una componente femminile.
Fonte: BBC
Link: http://www.bbc.com/news/world-africa-28168003

(Featured Image source: Wikimedia commons)

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s